Esame TPP - Chiosco per ristorazione

L'edificio che andiamo a progettare è un chiosco prefabbricato, modulare e ripetibile in serie con diverse conformazioni, da posizionare
nella zona demaniale del lungomare di Passoscuro, località sita nel comune di Fiumicino, a nord di Roma;
l'idea è quella di creare un elemento prefabbricato che possa essere utilizzato sia nel periodo invernale che nel periodi estivo.
Siamo partiti da una griglia modulare di ml. 3.30 x ml. 3.30, andando poi a creare dei sottomultipli di ml. 0.30 (Reference Plane), che
andranno a creare la base per la totale progettazione dell'edificio.

 

L'intenzione è di riproporre in chiave contemporanea le vecchie palafitte che in parte abitavano la zona in oggetto, (alcune sono ancora esistenti): il materiale principale che si andrà ad utilizzare è quindi il legno.

Teniamo a precisare che tutte le famiglie che andremo ad utilizzare all'interno di questo progetto, sono state create da noi stessi,
ad eccezione delle famiglie di sistema, che comunque abbiamo duplicato e personalizzato.

Detto questo, siamo partiti progettando una maglia di pilastri circolari (CAR - Column 20 cm) che sostengono due solai in legno (floor custom: CAR - Generic Wood 30 cm, avente materiale CAR - Wood - Default, di dimensioni ml. 17.30 x ml. 7.40 e ml. 17.30 x ml. 10.60), rialzati da terra e su diverse quote;

per le partizioni siamo partiti da dei Basic Generic Wall, di spessore di ml. 0.10 e ml. 0.20, andando poi ad assegnargli le proprietà (sia grafiche che di finitura, utilizzando sempre il materiale CAR - Wood - Default), mentre per le parti vetrate abbiamo usato dei Curtain Wall (CW - Not Fixed), i quali montanti avranno una scansione che seguirà sempre i moduli precedentemente creati;

le porte, realizzate custom da noi partendo da un Family Template "Generic Door", avranno dimensioni anch'esse modulari e saranno di
materiale legno (per le partizioni interne, CAR - Door-Single) e vetro (per le chiusure vetrate esterne, CAR - Glass Door Double);

gli arredi interni alle cucine, per ora, sono dei semplici parallelepipedi parametrici, creati partendo da un Family Template "Generic Furniture" (in futuro, se necessario, verranno modellati più nel dettaglio);

per la copertura piana delle cucine e dei magazzini
abbiamo creato un roof duplicando un Basic Roof e nominandolo CAR - Generic Wood, con le stesse modalità dei floors;

la copertura dell'intera struttura invece, è stata trattata "in place", nel seguente modo: abbiamo creato due superfici, una creata dall'unione di 2 spline (che andrà a dare forma alla parte inferiore delle nostre travi), l'altra piana (che prenderà il perimetro dell'edificio e andrà a dare forma alla parte superiore delle nostre travi);

queste superfici sono state successivamente suddivise lungo l'asse V e U con una scansione di ml. 0.30, andando ad assegnare un punto in
ogni intersezione degli assi (i quali andranno poi ad ospitare la nostra famiglia di trave adattiva);

successivamente, partendo da un Family Template "Metric Generic Model Adaptive", siamo andati a creare la nostra famiglia di trave adattiva, che sarà un parallelepipedo con il lato superiore piano, mentre il lato inferiore andrà a seguire l'andamento della superficie creata dalle 2 spline all'interno del progetto: precisamente, l'abbiamo realizzata andando a creare una serie di punti adattivi (tanti quanti sono le intersezioni della superficie precedentemente creata) ed unendoli con una spline (Reference Lines), sotto, e con delle linee, ai lati e sopra (sempre Reference Lines); una volta fatto questo, andiamo ad inserirla nel progetto, lungo ogni asse della superficie e posizionandola in corrispondenza dei punti precedentemente creati.

Infine, anche i tavoli e le sedie sono state fatte custom (per ora ancora con forme basiche), partendo da template di Generic Furniture, abbiamo
modellato prima le sedie, poi i tavoli ed abbiamo creato 3 tipi, dove in base al parametro lunghezza del tavolo vengono posizionate n. 2, n. 4 o n. 6 sedie.

 

Creando le diverse viste prospettiche, possiamo vedere come queste travi adattive possono ricordare l'andamento delle onde del mare (effetto
che volevamo realizzare come elemento caratteristico del nostro chiosco).

 

 

 

 

 

 

Ven, 14/09/2018 - 18:51

Pagine