ASSEMBLAGGIO FORMALE PARAMETRICO nuovo

Per questa consegna ho cercato di studiare il tema che avevo usato nella scorsa esercitazione, quello del labirinto, lavorando comunque sul concetto del piccolo componente ripetuto, questa volta variato solo tramite i parametri che mi sono creata.

18.JPG

La prima cosa che ho fatto è stata creare una nuova famiglia, ossia il mio componente, partendo da metric generic model. Ho disegnato due piani di riferimento per orientarmi e, attraverso  il comando crea estrusione, ho disegnato un rettangolo, prontamente allineato e lucchettato ai piani. Tramite il comando family types ho creato i miei parametri: "altezza", "larghezza" e "lunghezza" (parametri di tipo); e "altezza da terra" (parametro di istanza). Ho quotato sul prospetto e sulla pianta le varie misure e a queste ho applicato i parametri di riferimento, in modo da poter controllare il componente solo numericamente. Lo stesso procedimento è stato ripetuto per creare il solido superiore, con l'aggiunta del parametro "distanza tra i solidi" (parametro di istanza). A questo punto ho inserito le dimensioni del mio componente, formato da due cubi 1mx1mx1m sovrapposti e distanziati reciprocamente di 20cm.

1.JPG

Dopo aver salvato il componente parametrico, posso importarlo, tramite il comando load family, nel file di progetto. 

In questo spazio di lavoro, come primo passaggio, mi sono creata una griglia20mx20m divisa in quadrati di misura 1mx1m.

3.JPG

Ho duplicato il componente importato 5 volte e ,variando i parametri, ho ottenuto 6 componenti diversi, ma appartenenti alla stessa famiglia. A questo punto ho montato i miei oggetti sulla griglia in modo da ottenere il disegno desiderato.

5.JPG6.JPG7.JPG8.JPG9.JPG10.JPG

Terminata la composizione ho creato una schedule con l'apposito comando. Ho inserito come categoria  "metric generic model" e come parametri di classificazione "altezza da terra", "distanza tra i solidi", "count" e "type".

11.JPG

Come ultima cosa, attraverso l'abaco, ho modificato il parametro "distanza tra i solidi" dei vari componenti.

12.JPG

 

15.JPG16.JPG17.JPG

Lun, 04/05/2020 - 12:22
Assemblaggio formale parametrico

Immagine1.jpgImmagine3.jpghho inserito due piani e creato 4 parametriImmagine5.jpgho creato un solito attraverso il comando estrudi, e poi ho allineato i quattro lati del volume agli assi di riferimentoImmagine8.jpgho inserito le quote e ho assegnato due parametri prima definiti alle quote.Immagine11.jpgnella vista laterale ho creato un piano di lavoro orizzontale che ho chiamato TERRA e ho cambiato il piano di riferimento del solido portandolo da "Ref.Level 0" a "terra".ho creato un altro piano di lavoro orizzontale che ho allineato con la faccia superiore del solido. a questo punto ho aggiunto due quote alle quali ho assegnato altri due parametri prima creati. Modificando le quote ho definito un elemento cubico di base di 2 metri per latoImmagine16.jpgho modificato i parametri rendendoli condivisibili. Immagine17.jpgho aperto una nuova pagina di progetto in cui come prima cosa ho creato una griglia di piani orizzontai e verticali scegliendo una distanza di 1 metro tra ogni piano. Immagine18.jpgsotto la voce "famiglia" ho ritrovato il cubo precedentemente modellato. per poterlo trovare in questa pagina di lavoro ho dovuto condividere nel progetto la famiglia costruita. a questo punto ho duplicato l'elemento "PLL-CUBO" 5 volte per poter avere 5 elementi differenti che andrò ad assemblare. ho quindi inserito l'elemento di partenza ovvero "PLL-CUBO1" al quale ho assegnato le misure 4x4 metri.Immagine19.jpgho inserito il secondo elemento quindi "PLL-CUBO2" al quale ho dato come misure la metà di quello precedente quindi 2x2 metri. ho inserito 4 di questi posizionandoli ai quattro angoli del precedente. l'altezza di questi nuovi cubi è esattamente la metà di quello precedente.Immagine20.jpgstesso procedimento per "PLL-CUBO3" che ho posizionato agli spigoli dei cubi precedenti dandogli come misure la metà di quello precedente. Immagine22.jpgStesso procedimento per "PLL-CUBO 4". ogni nuovo elemento ha un altezza da terra riferita alla metà dell'elemento subito precedente. Immagine24.jpgho terminato inserendo l'ultimo quindi "PLL-CUBO5" posizionandolo sempre ai 3 spigoli dell'elemento precedente. anche in questo caso le misure sono relative alla metà del cubo precedente. Immagine25.jpgVista tridimensionale.Immagine26.jpgPer vedere l'abaco degli elemento sono andata su "Schedule" Immagine27.jpgho selezionato gli elementi che mi interessa vedere nell'abaco quindi TYPE, COUNT, ALTEZZADATERRA, LARGHEZZA,LUNGHEZZA E SPESSORE. Per poter avere in tabella questi ultimi quattro parametri è stato necessario condividerli modificando le impostazioni parametriche durante la creazione della famiglia (immagine 6).Immagine28.jpgl'abaco mi farà vedere tutti gli elementi inseriti, il conteggio di questi e le misure.Immagine29.jpgvista tridimensionale Immagine30.jpgvista dal basso.

Lun, 04/05/2020 - 12:17
Assemblaggio formale parametrico - nuovo

Primo passaggio : creare una Nuova famiglia – Modello generico metricoAnnotazione 2020-04-28 110144.png

Inserimento di due piani di riferimento nella vista livello di riferimento che vanno a limitarmi le dimensioni di larghezza e lunghezza del solido.

Successivamente inseriamo le quote. 

per poi creare dei nuovi “tipi di famiglia” che chiamerò: “lunghezza”, “larghezza” e “spessore”. T

Attraverso poi la finestra dei tipi di famiglie diverse posso gestire  tutte le dimensioni.Annotazione 2020-04-28 110217.png

Annotazione 2020-04-28 110533.png

Vado a disegnare il mio rettangolo attraverso il comando crea estrusione e attraverso la modalità ombreggiata posso visualizzarlo al meglioAnnotazione 2020-04-28 110721.pngAnnotazione 2020-04-28 110739.png

Allineo il solido ai piani di riferimento di lunghezze e larghezza che avevo stabilito e vincolo il mio oggettoAnnotazione 2020-04-28 110831.png

A questo punto mi apro la finestra in prospetto ‘’ fronte ‘’, e seguo lo stesso procedimento che ho fatto in pianta, vado quindi a inserire due piani di riferimento nuovi e che andrò a quotare e gli assegno all’oggetto il nuovo piano di riferimento.Annotazione 2020-04-28 111009.png

 Cambiato il piano di riferimento e una volta aggiunto il parametro dello spessore, il mio oggetto è terminatoAnnotazione 2020-04-28 111244.png

Annotazione 2020-04-28 111331.png

Chiudo tutte le finestre e apro un nuovo progetto scegliendo sistema di misura metricoAnnotazione 2020-04-28 111529.png

A questo punto carico la famiglia appena creata da “inserisci > Carica Famiglia > e scelgo la famiglia creata”

Annotazione 2020-04-28 111801.png

sotto famiglie apro ‘’modelli generici’’ e sotto avrò la mia famigliaAnnotazione 2020-04-28 111846.png

Mi creo una griglia di riferimento che mi servirà per comporre gli oggetti e la quoto bloccando le misureAnnotazione 2020-04-28 113618.png

A questo punto trascino il mio primo oggetto e lo inserisco all'interno della mia griglia, successivamente duplico la famiglia modificandone le dimensioni e inserisco anche quest'ultimo nella griglia andando cosi a creare una scacchiera composta da due diversi parallelepipediAnnotazione 2020-04-28 120231.png

Verificando la vissta 3d ho voluto aggiungere un'altro elemento tridimensionale più altoAnnotazione 2020-04-28 120845.png

creando quindi un altro elemento di 250 800 1000 di altezza, l'ho inserito all'interno della griglia dopo aver aggiunto ulteriori piani di riferimento Annotazione 2020-04-28 121739.pnge verificato tridimensionalmenteAnnotazione 2020-04-28 121838.png

Come ultimo passaggio ho ripetuto il tutto a un altezza di 1000, 2000,3000 e 4000mm.Annotazione 2020-04-28 122421.pngAnnotazione 2020-04-28 122713.png

Annotazione 2020-04-28 124533.png

Mer, 29/04/2020 - 11:43
Assemblaggi Formali Parametrici 2

Aggiornamento per ultima consegna: Schedule aggiornata secondo come visto alla lezione del 28/04/2020.

38.PNGApro il programma e crei una nuova famiglia selezionando il file "Metric Generic Model".

1.PNG

Creo un'estrusione andando su Create, Extrusion, Draw, Rectangle.

2 vero.PNG

Imposto il "Visual Style" su "shaded" e creo due piani di riferimento dal comando Create, e li nomino "Nord" ed "Est", rispettivamente orizzontale e verticale.

4.PNG

Allineo, con il comando "allign", i lati del rettangolo con i quattro piani di riferimento e li blocco, così da modificare le dimensioni del rettangolo se modifico le distanze dei piani.

5.PNG

Impongo le distanze tra il pian Est e il reference plan center left/right di 1,5m e lo stesso con il piano Nord e il reference plan center front/back, così da ottenere un quadrato.

7.PNG

Aggiungo delle quote ai due piani di riferimento.

8.PNG

Vado su "Family Types", New Parameter, e creo un nuovo parametro a cui darò il nome di "larghezza", lasciando le altre impostazioni com'erano ma cambiando da "Type" a "Instance".

36.PNG

Chiudo, e modifico la larghezza mettendola come di 1,5m.

12.PNG

Creo un altro parametro, che chiamo "spessore", e lascio le altre impostazioni predefinite.

34.PNG

Creo un terzo parametro, che chiamo "altezza da terra", e lascio di nuovo le impostazioni predefinite ma modificando di nuovo da "Type"a "Instance".

35.PNG

Chiudo la finestra di "Family Types" e seleziono la quota orizzontale, a cui assegno "larghezza" andando su "Label", e seguo la stessa operazione anche per la quota verticale.

17.PNG

Cambio vista, andando su Elevations, Front.

18.PNG

Dopo aver di nuovo impostato la vista su "shaded", creo un nuovo piano di riferimento orizzontale, che chiamo "superiore", a cui allineo il rettangolo e lo blocco.

20.PNG

Assegno una quota anche a questo piano di riferimento, e alla quota assegno il Label "spessore".

22.PNG

Vado su Family Types, e modifico lo spessore a 20cm.

23.PNG

Salvo il file, e ne apro uno nuovo che sarà un progetto, selezionando "None" come Template File, lasciando le altre impostazioni com'erano e selezionando poi "Metric" come sistema.

24.PNG

Creo una griglia di piani di riferimento, andando su Architecture, reference plan. La griglia sarà di 16 piani orizzontali e 22 verticali.

25.PNG

Li pongo a una distanza reciproca di 1,8m, creando una griglia con riquadri di 1,8x1,8m.

26.PNG

Chiudo le finestre aperte con le rispettive viste, e vado a caricare la famiglia creata in precedenza andando su Load Family. Ritroverò la famiglia su Project Browser, Families, Generic Models.

28.PNG

Seleziono la famiglia e la trascino nel progetto, numerose volte, in modo da avere numerosi cubi con cui lavorare.

29.PNG

Imposto di nuovo la vista come "shaded", e tramte il comando "allign", allineo ongi cubo alla griglia, nell'angolo in alto a destra di ogni riquadro.

31.PNG

Seleziono i cubi di cui voglio modificare lo spessore, e se seleziono anche uno o più piani di riferimento vado su "Filter" e levo la spunta da "reference planes".

32.PNG

Vado su "Type Properties", su cui posso modificare lo spessore dei cubi, di volta in volta quelli che seleziono, scegliando lo spessore più adatto, nel mio caso aumentandolo verso il centro della griglia.

37.PNG

vista 2.PNG

vista 3.PNG

 

Mar, 28/04/2020 - 09:36

Pagine