MEDUSA

Il progetto "Medusa" nasce dall'idea di creare un luogo di condivisione tra le persone. Lo spazio si articola in quattro aree uguali tra loro, con la possibilità di creare ambienti per diversi destinazioni d'uso: esposizoni artistiche, commercio, confronto, riposo etc...

La forma della struttura prende spunto dall'immagine di una medusa nel momento della contrazione del capo. Il materiale ligneo suggerisce la massima praticità nella messa in opera e nello smontaggio ma soprattuto nel trasporto.

La magia si deve alla luce che infiltrandosi tra i sottili spazi degli archi interni, crea ad ogni ora una luce differente all'interno della Medusa.

IMG_20200621_023610.jpg

Medusa3.3.jpg

Ecco il procedimento della creazione.

1) Nuova famiglia "generic models" e la chiamo "Arco". Cosi farò per ogni nuovo elemento creato ( Nuova famiglia, Salva famigli ).

1.PNG

2) Creo la forma dell'arco volendo ricordare la contrazione del capo della medusa.

    I due strumenti che userà saranno la linea di rifeirmenot e l'arco;

    - Estrusione

    - Arco inizio-fine-raggio

2.PNG3.PNG4.PNG

3) Creo i miei parametri che poi servirano per controllare al meglio la struttura nella sua creazione.

5.PNG

4) A questo punto creo altre due famiglie ( nuova famiglia, generic models, salva famiglia ) per altrettanti prodotti, cioè gli elementi di appoggio dove poi poggeremo la nostra lastra in legno circolare ( due mezzelune ).

6.PNG

- Costruisco i due prodotti attraverso l''ausilio dell'arco madre per la forma della parte di ancoraggio alla struttura, dandogli lo stesso spessore.

7.PNG

5) Seguendo l'idea della pianta circolare, devo dare la possibilità all'arco roteare su un punto ben preciso.

 

9.PNG- Attraverso la finestra "tipi di famiglia" do il parametro di rotazione al mio prodotto, sotto la voce "istanza" per avere la possibilità di modificare tale parametro anche nella famiglai madre di assemblaggio dove inseriremo questo oggetto.

6) Creo una nuova famiglia: "generic models" ( modelle generici ), lo salvo come famiglia e lo chiamo "Assemblaggio"

    - Sempre con il comando "Crea" e poi "Estrusione" creo il mio ottagono e poi, visto che non vogliamo il solido ma solo una figura che funga da                "traccia", ricalchiamo i lati del solido con la "linea di riferimento", con, successivamente, la divisione interna in spicchi, tutti uguali dove poggeremo         i nostri archi. 

    - Le tre linee su ogni fronte ( nord, sud, ovest, est ) indicano gli ingressi alla struttura.

11.PNG12.PNG

- Calcolo ogni angolo dei vari spicchi per poter regolare, con la massima precisione, la rotazione di ogni arco. 

13.PNG

 

7) Carico la famiglia "arco": "inserisci", "carica famiglia", poi sulla colonna di sx, su "broswer di progetto", cerco "famiglie", "modelli generici"e trovo il mio arco.

8) Posizionato ogni arco sul punto prefissato dell'ottagono, grazie al parametro "Angolo" impostato precedentemente, cambiamo l'angolo di ogni arco.

15.PNG

- Ottenenndo cosi il risultato sperato.

14.PNG

16.PNG

9) Cosa manca? ora andremo a produrre le panche interne, ma prima creeremo il basamento della struttura, la base dove poggerà la nostra medusa.

17.PNG

10) Nuova famiglia, "generic models", e la salvo come "basamento struttura interna".

      - Prendo le distanze degli estremi della struttura per poi, attraverso lo strumento "linea di rifermento" traccio i punti interessati per poter impostare            poi la base piu piccola della struttura.

18.PNG- Successivamente, una volta creato il solido, vado a impostare le due linee di riferimento ( allinea, lucchetto chiuso ).

- Con "annota", "allineata", tra le due linee di riferimento.

- infine do il parametro "spessore" ( istanza ) al mio solido.

19.PNG

20.PNG

11) RIpeto lo stesso procedimento per il basamento esterno, solo che dovrò anche considerare le enrate e le uscite.

21.PNG

 - Per creare quei passaggi, si opererà per sottrazione 

- Creo i miei solidi esattamente grandi per dimensioni e forma dei passaggi che vediamo in figura e poi su proprietà, cambiamo il loro stato             "solido/vuoto" , da "solido" a "solido di sottrazione". 

- Successivamente, con lo strumento taglia, eliminiamo quella sezione ben precisa cosi da ottenere passaggio tanto sperato.

22.PNG

12) Creaiamo  le altre famiglie che includeranno le panche interne e svolgeremo lo stesso procedimento dei basamenti appena ottenuti.

      - Panca piu interna

23.PNG

 

- Panca piu esterna 24.PNG

13) Avendo fatto sia i basamenti che le panche, abbiamo tutto; quindi ora possiamo mettere ogni singolo elemento nella famiglai assemblaggio.

     - Solito procedimento: "inserisci", "carica famiglia", colonna a sx, "broswer di progetto", "famiglie" e poi "modelli generici". Li troveremo tutti i nostri           prodotti creati precedentemente

25.PNG

- Logicamente potremmo, attraverso il comando "angolo" nelle proprietà di ogni arco, cambiare ogni singolo angolo in qualcosa di unico creando            27.PNGulteriori forme.26.PNG.fMedusa.1.jpg

Dom, 21/06/2020 - 21:27
Consegna 3

1. Ho iniziato creando una famiglia usando il template 'Metric Generic Model line based'. Ho creato un elemento solido che userò come pilastro nel mio assemblaggio finale.

2. Ho creato due nuovi piani di riferimento.

3. Ho creato un'estrusione rettangolare.4. Ho allineato e bloccato l'estrusione con i piani di riferimento.

5. Ho annotato la distanza tra i piani orizzontali, ho creato il parametro larghezza e ho attribuito il parametro alla distanza.

6. Ho creato un nuovo piano di riferimento nello prospetto frontale e ho allineato l'estrusione con esso.

7. Ho annotato la distanza tra il livello di riferimento e il nuovo piano di riferimento, ho creato il parametro altezza e l'ho attribuito alla distanza.

8. Ho modificato i parametri per ottenere il pilastro: larghezza = 60; lunghezza (length) = 60 - parametro esistente; altezza = 1800.

9. Ho salvato la famiglia come 'MCT-Pilastro' e ho creato una nuova basata sul 'conceptual mass'  template.

10. Ho selezionato il piano di lavoro e creato una linea di riferimento curva.

11. Ho usato lo strumento offset per creare il contorno della forma desiderata.

12. Ho creato una forma solida usando il contorno creato.

13. Ho creato un nuovo piano di riferimento nel pianta, ho allineato la forma con esso e ho modificato la distanza tra i piani verticali per ottenere lo spessore desiderato per la forma.

14. Ho salvato la famiglia come "MCT-Arco" e ho creato un nuovo progetto.

15. Ho caricato le due famiglie nel progetto e ho posizionato gli elementi per creare l'assemblaggio finale.

16. Ho modificato l'altezza dell'arco e l'ho allineato e bloccato con i pilastri.

17.Ho creato nello prospetto frontale un nuovo piano di riferimento e l'ho impostato come piano di lavoro per vedere tutti gli elementi.

18. Ho usato lo strumento array per moltiplicare l'assemblaggio di base e ho separato gli elementi.

19. Ho modificato il parametro di altezza dei pilastri e l'altezza degli archi per ottenere un assemblaggio fluido e vario. L'altezza diminuisce con 100 per 19 moduli, dopo aumenta con 100 per 11 moduli. In fine l'assemblaggio ottenuto viene rispecchiato per creare il progetto finale.

20. Ho creato una base di modello usando lo strumento 'floor'. Dopo ho modificato i parametri della base per adattarmi al modello.

21. Per le immagini finali, ho usato lo strumento fotocamera. Ho prima impostato la fotocamera sul piano di lavoro, dopo ho modificato i frame delle viste per ottenere l'immagine desiderata.

22. Ho impostato il percorso del sole e ho attivato le ombre, dopo ho modificato le impostazioni di rendering e salvato le immagini finali.

Ven, 19/06/2020 - 19:28
Assemblaggio formale parametrico - Progetto finale

 

Il progetto finale riguarda la realizzazione di un padiglione formato da elementi parametrici. 

Ho iniziato creando da un modello generico un' estrusione con sezione curva allineata e bloccata ai piani di riferimento, creando uno shed. I piani di riferimento sono stati quotati e parametrizzati.Immagine1..pngHo ruotato l'estruisione di 127° 

Immagine2..png

Ottenendo questo risultato

Immagine3..png

Ho aperto un Metric Generic line based per creare la sottostruttura del pannello

Immagine4..png

Ho creato una reference line  assegnandola come piano di riferimento

Immagine5..png

Creando un' altra linea basata sul piano di riferimento precedente, assegnando a loro degli angoli e parametrizzarli.Immagine6..png

Ho inserito nella famiglia il pannello

Immagine7..png

Ho creato uno sweep per la sottostruttura usando le linee di riferimento

Immagine8..png

Immagine9..png

Successivamente ho creato un secondo pannello sottoforma di listello, assegnando a questo piani di riferimento e parametrizzandolo

Immagine10..png

Immagine11..pngImmagine12.png

Ho aperto una nuova famiglia che andrà ad ospitare un assemblaggio di listelli, creando un pannello.Immagine13-1.png

Ho variato il raggio dei listelli grazie ai parametri dati prima

Immagine13-2.pngImmagine13-3.png

Ho aperto un nuovo generic model, creato i vari piani di riferimento e assegnato a lorom parametri, disegnando la sezione di una trave in acciaio

Immagine14.png

Ho assegnato alla lunghezza della altezza della trave un parametro di istanza condiviso

Immagine14-1.png

Ho detto poi al programma che la mia estrusione è una trave

Immagine15.png

Ho poi aperto un Generic Model Trusses per creare una trave reticolare con quella creata prima

Immagine16.png

Ho modificato la composizione predefinita

Immagine17.png

Ho aperto un nuovo Generic Model per creare un modulo adibito a solaio. Ho inserito i vari piani di riferimento e l' ho parametrizzato

Immagine19.pngImmagine18.png

Ho eseguito la stessa operazione della trave per la formazione del pilastro, dandogli come parametro di lunghezza un' istanza

Immagine21.pngImmagine22.png

Ho inserito la famiglia del pilastro nel progetto

Immagine22.1.png

In contemporanea ho continuato a lavorare sul pannello creando un curtain wall panel

Immagine23.png

Ho creato un assemblaggio e dato vari parametri al pannello totale

Immagine25.png

Immagine26.png

Ho inserito il pannello nel progetto

Immagine28.png

Ho inserito nel progetto i moduli creando un solaio

 

Immagine29.png

Inserito i pilastri

Immagine30.png

Ho inserito un curtain foor assegnando come pannelli quelli fatti in precedenza, ottenendo una copertura a shed

Immagine31.png

Immagine32.png

Ho poi creato un altro pannello parametrizzaton dal Curtain wall panel, creando una lastra assegnando come materiale: vetro

Immagine33.png

Immagine34.png

Immagine35.png

Immagine36.png

Ho inserito il pannello vetrato nel progetto

Immagine37.png

Ho creato un ulteriore curtain roof sopra quello esistente con i pannelli vetrati

Immagine38.png

Immagine39.png

Immagine40.png

Immagine44.png

Ho inserito nel progetto le travi reticolari create precedentemente 

Immagine45.png

Ho aperto un Generic Model inserendo i piani di riferimento e i vari parametri, creando una trave rastremata tramite un BLEND

Immagine46.png

Ho dato alla lunghezza un parametro di istanza

Immagine47.png

Ho poi inserito la famiglia nel progetto

Immagine48.png

Ho creato una nuova famiglia su un generic model creando un estrusione adibita a solaio. Ho inserito i piani di riferimento e le varie quote

parametrizzando le dimensioni, queste di istanza in modo da modificare le misure nel progetto

Immagine49.png

Immagine50.png

Le varie quote sono ti tipo geometrico cosi da mantenere le proporzioni dei fori
Immagine51.png

Ho inserito poi la famiglia nel progetto 

Immagine52.png

Immagine53.png

Immagine54.png

Immagine56.png

Ho inserito dei muri fatti precedentemente, sempre parametrizzati

Immagine57.png

Ho inserito la trave reticolare cambiando il parametro di stanza adibito ad altezza, creando un tubo

Immagine58.png

Ho inserito un curtain panel con i pannelli vetrati lungo i "muri" del tubo 

Immagine59.png

Ho inserito nel progetto il pannello creato precedentemente

Immagine60.png

Creato un curtain wall esterno e inserito i pannelli

Immagine61.png

Ho modificato un pannello per creare l' entrata, duplicandolo e modificato

Immagine62.png

Immagine63.png

Immagine64.png

Immagine65.png

Ho creato un curtain wall interno con le lastre di vetro per chiudere l' ambiente interno

Immagine66.png

Immagine67.png

Ho aperto un nuovo generic model per creare delle scale

Immagine68.png

Ho inserito vari piani di riferimento come l' altezza da raggiungere, i parametri del gradino e della larghezza

Immagine69.png

Immagine70.png

Immagine71.png

Ho aperto un Metric Lighting Fixture per creare le luci.

Immagine72.png

Ho modifiato il tipo di luce

Immagine73.png

Modificato i vari parametri

Immagine74.png

Immagine75.png

Immagine76.png

Mi sono creato un piano di riferimento e parametrizzato la quota

Immagine80.png

Ho inserito come Work Plane il piano fatto precedentemente, su quello poi ho disegnato un lampadario con dei piani di riferimento e parametrizzando il tutto

con parametri di istanza in modo da modificare le misure nel progetto

Immagine81.png

Ho inserito un Eletrical Connector su un una faccia del lampadario

Immagine81.png

Immagine82.png

Ho modificato i parametri

Immagine83.png

Inserito il mio lampadario nel progetto e posizionato all' interno di esso

Immagine84.png

Immagine85.png

Immagine86.pngImmagine87.png

 

Immagine88.png

Immagine89.png

Immagine90.png

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mar, 16/06/2020 - 21:37

Pagine